Le politiche di welfare non promuovono solo coesione territoriale, ma incidono direttamente sullo sviluppo locale, generando impatto economico, beni relazionali e capitale sociale territoriale.

Tra i promotori di queste dinamiche generative, gli Ambiti Territoriali Sociali (ATS) sono chiamati a realizzare interventi e servizi nei contesti della sanità regionale, ma devono garantire LEA e LEPS definiti nazionalmente.

In questo quadro complesso, quali sono i cambiamenti organizzativi e le policy che servono agli ATS per rispondere ai bisogni delle comunità e valorizzare le risorse localmente disponibili?

Affiancamento dalla nascita allo sviluppo

In qualità di spin-off universitario che si occupa di processi di sviluppo locale, affianchiamo le reti di Comuni che devono:

  • capire quale forma ottima adottare nel processo di costituzione in ATS;
  • rendere operativo e implementare le scelte di costituzione dell’ATS.

Per raggiungere questi obiettivi proponiamo: 

  • percorsi (in)formativi che hanno l’obiettivo di diffondere consapevolezza e accompagnare gli attori in gioco nella definizione della forma migliore da adottare
  • supporto tecnico/giuridico per affrontare tutti gli aspetti tecnici in modo preciso e rapido. 

Per chi è pensato

Pubblica Amministrazione ed Enti di Secondo livello​